OPZIONI BINARIE CALL/PUT | DA DOVE TUTTO HA AVUTO INIZIO

Nell’introduzione ai diversi generi di opzioni binarie, oltre ad aver già visto di quante differenti ne esistano, abbiamo anche già scoperto da dove derivi il termine “binario” che le caratterizza e di cui le Opzioni Binarie Call/Put ne sono davvero l’emblema: parliamo di quel sistema per il quale l’esito di un’operazione può avvenire esclusivamente in due direzioni opposte (dentro o fuori, raggiunto o non raggiunto) e per il quale la nostra previsione sarà di conseguenza.

Parlando delle opzioni binarie Call/Put, conosciute anche come alto/basso, entriamo nel merito di quelle opzioni che vanno a buona ragione considerate la base stessa del concetto di opzioni binarieperché sono anche le prime ad essere state messe sul mercato finanziario online e che, anche grazie all’assoluto successo che hanno riscosso una volta introdotte, hanno fatto appunto da base sia concettuale che tecnica per poi sviluppare tutte le numerosissime altre che sono oggi disponibili sulla piattaforme dei maggiori broker sul mercato.

Opzioni Binarie Call/PutIl loro funzionamento è davvero essenziale, ed anche per questo adatto ad essere rivisto per la creazione di opzioni più complesse: attraverso le opzioni binarie call/put si cerca in buona sostanza di prevedere l’andamento di un determinato asset in esclusivamente due direzioni, salita o discesa.

Quando le nostre analisi ci convincono che l’andamento di un dato mercato sia in crescita allora provvederemo all’acquisto di opzioni binarie Call, in caso contrario, cioè nella previsione di un ribasso, acquisteremo opzioni Put. Come abbiamo anticipato è un concetto veramente essenziale e diretto, ma importante da capire perché con la sua semplicità riesce a definire in modo estremamente chiaro la base di partenza di tutto il trading binario stesso.

Le opzioni binarie Call/Put sono appunto il prodotto di base che potrete trovare su qualsiasi piattaforma di trading online: non tutti i broker offrono le stesse possibili opzioni binarie, ma di sicuro queste non mancheranno mai su nessuna piattaforma e faranno anche da ottimo punto di riferimento per i trader esordienti, per i quali è del tutto consigliato iniziare ad operare investendo proprio sulle opzioni binarie Call/Put, semplici da utilizzare e del tutto importanti per permeare sempre meglio il concetto stesso di trading binario.

Questo ruolo di base di partenza fa anche sì che le opzioni binarie Call/Put siano operabili davvero su tutti i possibili asset proposti dai broker, dando quindi modo di diversificare i propri investimentiseppur rimanendo all’interno della stessa categoria di prodotto finanziario, aspetto di non irrilevante importanza appunto per tutti coloro che sono agli esordi, che verranno chiamati a dover conoscere un solo genere di meccanismo ma avendo comunque la possibilità di sfruttarlo in modo completo anche nell’ottica di un metodo di investimento prudente ed utile a far fronte a quelli che abbiamo visto essere i principali “rischi d’impresa” nel trading online.


Le percentuali di riferimento per i payout delle Opzioni Binarie Call/Put non sono sempre uguali, sono uno di quegli aspetti nel quali potremmo trovare differenze tra le varie piattaforme dei broker onlinema possiamo dire che difficilmente scendono sotto al 75% del capitale investito e che in qualche caso raggiungono anche il 100% dello stesso: percentuali in qualsiasi caso molto ricche che sono appunto accessibili attraverso quelle che sono le opzioni binarie più semplici da utilizzare che troverete sul mercato.Opzioni Binarie Call/PutAltro aspetto discrezionale da parte del Broker, ma molto spesso proposto anche per le Opzioni Binarie Call/Put, è il cosi detto “payout di ritorno”, ovvero una quota percentuale (di solito pari al 10%, con punte fino al 15%) che viene riconosciuta anche in caso di previsione sbagliata e perdita: uno strumento importante soprattutto per chi effettua molte transazioni e che vede quindi crescere il rischio potenziale di errore, perché permette di calibrare le proprie strategie confidando su un’esposizione comunque parziale in caso di perdita.

Accennato alle strategie con le quali viene affrontato il trading online, per le quali qui ul FinanzaBinaria.com avete a vostra disposizione addirittura un’intera sezione di riferimento, va ricordato che per quanto le opzioni binarie Call/Put risultino di semplice ed immediato utilizzo sia comunque fondamentale operarle a fronte di un’attenta fase di analisi e della pianificazione di una strategia specifica.

Risulta quindi importantissimo il prendere dimestichezza con la lettura dei grafici economici e con i principali strumenti a vostra disposizione per procedere in un’analisi di qualità, perché, come abbiamo già detto presentando le opzioni binarie nel loro complesso, in caso contrario si andrebbe incontro a puro gioco d’azzardo e ad investimenti veramente casuali difficilmente controllabili.

Vi ricordiamo che anche nel caso delle opzioni binarie Call/Put potrete fare riferimento a quelli che sono gli account demo messi a disposizione da molti dei principali broker di opzioni binarie: piattaforme identiche a quelle reali sulle quali poter investire senza nessun rischio economico, imparando con il massimo della sicurezza e della tutela ad operare in un contesto identico a quello reale.


COME USARLE

OPZIONI BINARIE CALL/PUT  – L’ITER STANDARD

Opzioni Binarie Call/PutPer meglio comprendere la facilità delle Opzioni Binarie Call/Put nulla è meglio che vedere da vicino quello che è l’iter standard per poterle utilizzare, un meccanismo semplice e comune a tutte le principali piattaforme di trading che vi permetterà di vedere quanto effettivamente “banale” sia il trading online quando intrapreso attraverso strumenti di facile fruizione ed utilizzo come questo.


  • Passo n°1 – Il primo step per operare con queste opzioni binarie è, una volta effettuato l’accesso su quella che è la vostra piattaforma di trading di riferimento, la selezione delle Opzioni Binarie Call/Put da quello che è il pannello di controllo delle possibili opzioni binarie con cui poter operare.

  • Passo n°2 – Stabilito che opererete attraverso opzioni binarie Call/Put, dovrete selezionare quello che sarà il mercato di riferimento sul quale muoverete le vostre previsioni: parliamo della scelta dell’asset, che sarà uno di quelli che vi verranno proposti in base alle disponibilità di ciascun broker online, tenendo però conto che tutti i principali asset presenti (titoli, valute, materie prime o indici finanziari) sono normalmente a disposizione su tutte le piattaforme di trading più importanti.

  • Passo n°3 – Una volta definito l’asset di riferimento arriva il momento di stabilire anche la scadenza entro la quale decidiamo di voler vedere verificata la nostra previsione. Anche le scadenze disponibili sono a discrezione delle singole piattaforme web ma coprono sempre archi di tempo tendenzialmente standard che vi daranno anche la possibilità di diversificare il vostro investimento utilizzando lo stesso tipo di opzione binaria e di asset ma su previsioni con archi di tempo diversi.

  • Passo n°4 – Ovvero lo step simbolicamente più importante perché è quello in cui verremo effettivamente chiamati alla scelta: una volta stabiliti asset e scadenza arriva infatti il momento in cui dobbiamo decidere se acquistare opzioni binarie Call in previsione di un andamento al rialzo del mercato di riferimento o opzione binarie Put nel caso di una previsione al ribasso.

  • Passo n°5 – A questo punto prima di far partire la transazione manca solo di stabilire l’importo che intendiamo investire sulla nostra previsione appena effettuata: gli ordini di riferimento sono tendenzialmente liberi, ma la maggiori parte delle piattaforme dei broker normalmente definisce un importo minimo ed uno massimo entro i quali poter scegliere (tendenzialmente € 5/20 per il minimo ed € 5.000/10.000 per il massimo).

  • Passo n°6 – Il penultimo passo prima di vedere la propria transazione partire ufficialmente è il riepilogo generale di tutte le scelte che abbiamo appena fatto, avendo naturalmente la possibilità di correggere uno qualsiasi dei suoi aspetti in caso di un cambio d’idea (che sarebbe però un po’ strano se operate a fronte di analisi delle quali andate convinti) o anche solo di un possibile refuso al momento della selezione.

  • Passo n°7 – Cioè quel “click” finale che vedrà la vostra transazione confermata e che la renderà finalmente operativa. Da questo momento in poi naturalmente non ci sarà più modo di correggere alcun parametro e bisognerà semplicemente attendere il raggiungimento della scadenza stabilita per vedere se le nostre previsioni porteranno il nostro trading ad un esito positivo o negativo, guadagnano il payout di riferimento o perdendo tutto l’importo investito.

ESEMPIO PRATICO

OPZIONI BINARIE CALL/PUT  – METTIAMOLE IN PRATICA


Info_Binary_OptionsPer concludere questo capitolo dedicato alle Opzioni Binarie Call/Put non rimane che provare a mettere in pratica tutto quanto detto, e nel particolare l’iter appena proposto. Per farlo ricorreremo ad uno scenario ideale che trova la sua origine in una notizia macroeconomica (ovvero uno degli indicatori fondamentali) di dominio pubblico: sappiamo che oggi alle 15.00 la Apple presenterà il suo nuovo modello di iPhone, uno strumento che come ogni volta viene atteso da un grandissimo gruppo di appassionati, di addetti ai lavori o anche solamente di curiosi. Decidiamo quindi di voler operare con delle opzioni binarie Call/Put per provare a sfruttare questo avvenimento come motivo di trading vincente.

Procediamo quindi in un’analisi dei grafici economici relativi all’azienda e verifichiamo che effettivamente nell’ultimo periodo, in concomitanza con i rumors relativi alla presentazione del nuovo prodotto e con il fermento del mercato in attesa del suo arrivo, l’andamento dei titoli relativi è in crescita lieve ma costante, come se si preparasse timidamente all’arrivo di un momento in cui schizzare alle stelle come sempre avviene quando Apple presenta un nuovo dispositivo di punta.

Questa analisi ci convince ulteriormente e decidiamo di procedere con il nostro trading, sicuri di poter fare bene e tranquillizzati da un’analisi confortante, accediamo quindi alla piattaforma online del nostro broker di riferimento e procediamo mettendo in pratica passo dopo passo l’iter di utilizzo delle opzioni binarie Call/Put che abbiamo scoperto tra le pagine di FinanzaBinaria.com


  • Passo n°1 – Effettuato l’accesso alla piattaforma andiamo a selezionare le Opzioni Binarie Call/Put tra quelle disponibili, cercandole nel relativo pannello di controllo.

  • Passo n°2 – Andremo a selezionare l’asset dei titoli, scegliendo tra tutti quelli disponibili quello della Apple

  • Passo n°3 – Procedendo alla scelta della scadenza di riferimento diamo un occhio a quelle disponibili e scegliamo di operare con scadenza 60 minuti visto che ora tra un’ora la presentazione sarà già stata fatta e che il mercato inizierà già a prendere una forma in rialzo convincente.

  • Passo n°4 – Visto che la nostra previsione è appunto la crescita del valore del titolo dell’azienda, quindi una previsione in rialzo, procederemo selezionando l‘acquisto di un’opzione binaria Call.

  • Passo n°5 – Siamo molto convinti di quello che secondo noi sarà l’andamento del titolo ed il nostro patrimonio di riferimento è comunque solido, decidiamo quindi di procedere con un investimento di € 200,00, cifra importante abbastanza da godere di un eventuale alto guadagno ma decisamente assimilabile in caso di esito negativo in base a quella che è l’entità del nostro fondo investimenti. E’ importante ponderare bene la propria scelta e fare sempre riferimento a quello che sia un generale money management con il quale gestiamo a priori la possibile entità dei nostri investimenti, è questo infatti il momento in cui non farsi prendere dall’enfasi e stare attenti a mantenere sempre il giusto controllo.

  • Passo n°6 – A questo punto il sistema ci riepiloga tutti i dettagli della nostra operazione: stiamo per acquistare un’opzione binaria Call, riferita al valore dell’indice della Apple e con scadenza 60 minuti, sulla quale investiamo € 200,00. Viene anche visualizzato quello che è il payout di riferimento stabilito dal nostro broker, che in questo caso è dell’80%: in caso si successo andremo quindi a guadagnare ben € 160 in un’ora, in caso di sconfitta invece ne perderemo € 170, perché il nostro broker ci concede un payout di ritorno del 15% che ci tutela dalla perdita dell’intero importo investito.

  • Passo n°7 – Presa visione del riepilogo di cui sopra e controllato che ogni singolo elemento ne fosse corretto, procediamo con il “click” finale che fa partire la nostra transazione e che dà il via ai 60 minuti di attesa al termine dei quali vedremo la nostra previsione confermarsi o fallire, dandoci diritto ad un guadagno o ad una perdita in base a quello che sarà l’esito: le nostre previsioni in questo caso sono corrette, il titolo della Apple si trova a salire vertiginosamente subito dopo la presentazione del nuovo prodotto e dopo solamente un’ora di attesa il nostro patrimonio d’investimento si ritrova a crescere di ben € 160,00.

Opzioni Binarie Call/PutLo abbiamo detto e ripetuto, operare con le Opzioni Binarie Call/Put così come con tutte le altre opzioni binarie disponibili sul mercato è molto molto semplice: basta vedere l’esempio appena proposto per capire quanto automatica sia la sequenza delle scelte da fare per procedere con i nostri investimenti e per comprendere come mai le opzioni binarie stiano riscuotendo un successo tanto globale anche tra persone che fino a prima mai avrebbero approcciato ad alcun genere di prodotto finanziario.

Grazie a questa semplicità di utilizzo, che non prevede particolari fasi di studio per venire affrontata con dimestichezza, è ulteriormente importante dedicare il proprio tempo e le proprie energie a quello che è l’approfondimento delle strategie per le opzioni binarie e per tutti gli strumenti che avete a disposizione per entrare nel dettaglio delle vostre analisi in cerca di segnali sempre più sicuri e convincenti.

La vera chiave di volta di un trading online di successo, a maggior ragione attraverso uno strumento basilare come le opzioni binarie Call/Put, sono proprio la strategia e la sempre maggiore conoscenza dell’analisi di mercato: è da lì che parte la nostra scelta ed è in quello che ogni successo o insuccesso dipendono del tutto da noi. E’ nella strategia e nell’analisi che dobbiamo confidare per crescere sempre più come trader e per vedere il nostro patrimonio arricchirsi di conseguenza, ed è per questo che qui su FinanziaBinaria.com mai lesineremo nel ripeterci per ribadirlo!


I MIGLIORI BROKER

I MIGLIORI BROKER DI OPZIONI BINARIE – LA NOSTRA SELEZIONE


Quali sono i Broker più consigliati da FinanzaBinaria.com? Scopri i Migliori Broker sul mercato e tutte le particolarità delle piattaforme che propongono, puoi trovare la nostra selezione a questo link e tutte le pagine d’approfondimento qui di seguito!


 24 Option

migliori broker

24Option è una delle piattaforme di maggior successo negli ultimi anni, proposta dall’omonima società con sede legale a Cipro e certificata con il marchio internazionale CySec: parliamo di un broker di grande qualità che propone payout medi dell’89% a fronte di depositi minimi anche di soli € 250,00.

Il valore di trading minimo è € 25,00 nel caso della maggior parte delle opzioni binarie, ma solamente di € 5,00 per le opzioni binarie 60 secondi e delle opzioni binarie 30 secondi. Permette di fare trading attraverso una vasta scelta di possibili opzioni binarie, tra cui le opzioni Call/Put, le OneTouch, le 60 secondi, le 30 secondi ed una vasta scelta di opzioni long term.

24 Option propone anche un eccellente help desk di supporto in lingua italiana.

 Potete trovare la pagina dedicata a 24 Option direttamente a questo link.

Scopri 24Option


Banc De Binary

migliori brokerBanc De Binary è una piattaforma di sempre maggior successo che negli utili anni è cresciuta costantemente per numero di utenti e mole di transazioni, diventando uno dei broker maggiormente preferiti dal grande pubblico soprattutto in Europa.

Si tratta anche in questo caso di un’azienda con sede a Cipro, e regolarmente certificata Cysec, che può arrivare ad offrire rendimenti medi addirittura del 90% a fronte di depositi minimi di € 250,00. Il trading minimo di trading è di € 25,00 e anche in questo caso possiamo trovare tutte le opzioni binarie principali: Call/PutOneTouchBuilder e 60 secondi sono le “best seller” della piattaforma, ovviamente accompagnate anche da una vasta selezione di diverse altre opzioni.

Anche in questo caso il servizio di assistenza in lingua italiana è di primo livello.

Potete trovare la pagina dedicata a Banc De Binary direttamente a questo link.

Scopri Banc de Binary


TopOption

migliori brokerTopOption è un’altra piattaforma di opzioni binarie tra le più famose e riconosciute che ci siano nel panorama: si tratta sempre di una realtà cipriota che ormai da anni si dimostra solida ed affidabile vedendo il proprio mercato di riferimento crescere i modo continuo e convincente.

Parliamo di una broker certificato sia con marchio CySec che quello MiFid che offre payout medi che arrivano anche all’85% a fronte di depositi minimi di solamente € 100,00 e di un trading minimo altrettanto basso di solo € 10,00. TopOption è famoso anche per i payout di ritorno mediamente del 15% che spesso offre ai propri clienti utilizzando tutte le principali opzioni binarie come le Call/PutOneTouchBuilder e 60 secondi.

Naturalmente l’alto livello di questo broker non pecca della mancanza di un servizio di supporto in italiano altrettanto valido.

Potete trovare la pagina dedicata a TopOption direttamente a questo link.

Scopri TopOption


eToro

migliori brokereToro è una piattaforma che sta crescendo tanto e ormai da diversi anni, orientata soprattutto alla soddisfazione delle esigenze dei trader alle prime armi ma non per questo sconsigliabile a quelli invece più evoluti e professionali.

Forte delle certificazioni Cysec e MiFid e di percentuali di resa medie dell’80% a fronte di un depositi minimi di soli $ 100,00, eToro offre spesso delle promozioni addirittura a deposito zero. Anche il trading minimo è orientato agli utenti neofiti e quindi decisamente basso: € 10,00 per la maggior parte delle opzioni, tra le quali spiccano per volume di utilizzo le opzioni binarie Call/PutOneTouch60 secondi e 30 secondi.

Il servizio di assistenza in italiano è di ottima qualità, ma ancora più spicca quello che è il progetto social di questa piattaforma: OpenBook, un sistema di community interna alla piattaforma per creare connessioni tra gli utenti e per permettere loro uno scambio di informazioni e suggerimenti.

Potete trovare la pagina dedicata a eToro direttamente a questo link.

Scopri eToro